product image
product image thumb
 

DAVIS MILES

KIND OF BLUE

Barcode: 8436028691555 / Cat: PWR27208 / 1 CD / Label: POLL WINNERS RECORDS

“Kind of Blue”, che ha da poco festeggiato il suo 50 ° anniversario, è ancora oggi uno degli album più importanti e influenti del storia del jazz. Nella sua autobiografia, Miles Davis parla delle sue idee per questo gruppo di composizioni e delle modalità in cui l’album è stato registrato: «Amavo il modo di suonare di Wynton Kelly, perché era una combinazione di Red Garland e Bill Evans; poteva suonare qualsiasi cosa. Cannonball e Trane lo amavano, e così io. Wynton si unì a noi poco prima che andassimo in studio per realizzare Kind of Blue, ma avevo già progettato tutto l’album intorno al pianoforte di Bill Evans, che aveva accettato di registrarlo con noi. Siamo andati in studio per registrare Kind of Blue, il primo o il secondo giorno del mese di Marzo del 1959. Eravamo in sestetto con Trane, Jimmy Cobb, Paul, Cannonball, io e Wynton Kelly, ma Winton ha suonato su una sola canzone: "Freddie Freeloader". La canzone prendeva il suo titolo da un ragazzo nero che conoscevo, che cercava sempre di ottenere qualcosa da te gratis ed era sempre in giro nella scena jazz. Bill Evans ha suonato sul resto dei brani. Abbiamo realizzato Kind of Blue in due sessioni di registrazione, una a Marzo e l'altra nel mese di Aprile. Kind of Blue nasce dalla sperimentazione modale che avevo iniziato nell’album Milestones. Questa volta ho aggiunto qualche altro tipo di suono proveniente dai miei ricordi in Arkansas, quando tornavamo a casa a piedi dopo la chiesa e ascoltavano il gospel. Così mi sono riaffiorate quelle sensazioni e ho iniziato a ricordare come suonava quella musica e In modo che tipo di sensazione è venuto verso di me e ho cominciato a ricordare come suonava quella musica e cosa trasmetteva». All’album originale sono stati aggiunti tre brani con la stessa formazione, registrati in una sessione precedente e apparsi come B side dell’album Jazz Track, oltre ad una rara versione in quintetto di “So What” registrata per uno show televisivo appena un mese dopo la registrazione in studio.

Altri prodotti

LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP
LP