product image
product image thumb
 

MEMBRIVES, MARIOLA / RIBOT, MARC

LORCA, SPANISH SONGS

Barcode: 8428353074028 / Cat: KAR740 / 1 CD / Label: KARONTE

Mariola è una cantante e attrice nata a Córdoba, in Andalusia, diplomata con il titolo di “Cante Flamenco” e formatosi nel campo della musica jazz e contemporanea presso l'Esmuc e Taller de Músics de Barcelona. In campo teatrale, si è formata a Madrid, nelle scuole di recitazione di «Cristina Rota» e «Gina Piccirilli». Dopo il suo album “Llorona” (2014) in duo con il jazzista giapponese Masa Kamaguchi, ha realizzato “Omega 20.16”, la prima rilettura del leggendario “Omega” di Enrique Morente per quintetto jazz e chitarra flamenco. È la voce flamenco degli spettacoli “FreeBach212” di La Fura dels Baus e “Federico García” di Pep Tosar. Il suo duetto con il pianista di Cádiz Chano Dominguez ha inaugurato il Mas i Mas Festival al teatro Grec di Barcellona. Nel novembre dello stesso anno ha debuttato con l'Orchestra Sinfonica di Barcellona sotto la direzione di Josep Caballé, eseguendo “El amor brujo” all'Auditori di Barcellona. È stata premiata dal governo dell'Andalusia, con il premio “Córdoba on Scene” per la sua carriera artistica. Nato nel New Jersey nel 1954, Marc Ribot è uno dei chitarristi più rispettati e apprezzati nel campo del jazz, del rock e della musica improvvisata. Dai suoi esordi in gruppi punk e garage Ribot ha iniziato un percorso di esplorazione sonora attraversando funk, klezmer, blues, jazz, son cubano, cumbia e musica afro-peruviani. Con i Realtones è stato uno dei leader della cosiddetta “'downtown music” nata a New York alla fine degli anni Settanta. Con la sua partecipazione all'album “Rain Dogs” di Tom Waits, di cui è diventato un collaboratore regolare, non solo ha dato un contributo chiave nella ridefinizione della nuova canzone americana nella voce di Waits, ma ha anche gettato le basi per diventare il chitarrista principale di altri eroi del pop folk come Allison Krauss, Robert Plant o Elvis Costello, oltre che collaboratore di un improvvisatore irriverente come John Zorn, fondatore del trio «Ceramic Dog» e creatore di progetti come «The Prosthetic Cubans» o «The Young Philadelphians». Attraverso “Lorca, Spanish Songs”, la cantante e attrice Mariola Membrives recupera con uno spirito rinnovato le canzoni popolari spagnole che Garcia Lorca registrò al pianoforte in duo con La Argentinita nel 1931. Oltre all’interessante recupero di questa eredità storica, il valore aggiunto di questo progetto è la partecipazione del chitarrista americano Marc Ribot, uno dei più innovativi musicisti di suoni urbani, jazz d'avanguardia e musica improvvisata. Nella voce di Mariola Membrives e nella chitarra di Marc Ribot, titoli come “Los cuatro muleros”, “Café de Chinitas”, “Las morillas de Jaén”, “Anda jaleo” o “La tarara”, recuperano nuova vita. Per quanto sia originale nel ricercare l'essenza di ogni canzone e della storia popolare che racconta, Mariola crea con la chitarra di Ribot un nuovo spazio all'interno del carattere tradizionale ed essenziale di questo repertorio. Profonda conoscitrice del lavoro drammatico e poetico di Lorca, Mariola Membrives ritrova le sue radici nelle canzoni senza tempo della sua Andalusia. Per quanto riguarda Marc Ribot, un musicista impegnato non solo in una ricerca estetica, ma anche etica, la proposta di Mariola di rileggere le canzoni registrate dal grande poeta perseguitato dal regime di Franco, sembra fatta su misura. Mariola e Marc creano un universo comune in cui convergono la bellezza e il dramma, la voce, l'emozione e le sensazioni della gente. Questo è il Lorca di “La Barraca”, che dopo il suo “Poet in New York” e il suo viaggio a Cuba, si è messo al servizio della Repubblica per portare il teatro itinerante nei villaggi e con lui, queste canzoni che ha arrangiato, scritto e registrato al pianoforte con La Argentinita. Ecco perché Mariola Membrives dà priorità nella sua interpretazione alla semplicità e alla fedeltà all’originale. Siamo di fronte a un album unico, una rivisitazione contemporanea e aggiornata di un'eredità che rivive grazie a due coraggiosi artisti.

  • Tracklist
    • 1. Anda Jaleo 2.12”
    • 2. La Tarara 2.41”
    • 3. Nana De Sevilla 3.55”
    • 4. Los Cuatro Muleros 3.36”
    • 5. Sones de Asturias 2.43”
    • 6. Agua ¿dónde vas? 3.37”
    • 7. En el Café de Chinitas 2.46”
    • 8. Zorongo Gitano 4.37”
    • 9. Las Morillas de Jaén 3.37”
    • 10. Romance Pascual De Los Pelegrinitos 5.41”
    • 11. En Tiempos Extraños 2.01”

Altri prodotti