product image
product image
product image thumb
product image thumb
 

GAVRILOV, ANDREI

MUSIC AS LIVING CONSCIOUSNESS VOL. 1

Barcode: 0746160911618 / Cat: C00330 / 1 CD / Label: DA VINCI CLASSICS

Figura rivoluzionaria e decisiva del pianismo contemporaneo. Il primo musicista sovietico nella storia ad aver ottenuto il permesso di rimanere in Occidente senza dover richiedere asilo politico. In lotta da sempre contro la rigidità del pensiero e contro i principi delle istituzioni musicali. Fautore di domande nuove ed essenziali come: Cosa si trova oltre i confini delle “tradizioni”, degli “stili”, delle “scuole” e dell’analisi teoretica? Cos’è l’oggetto, l’ID della musica, e soprattutto qual è il suo ruolo (e il mio, peraltro) nello schema dell’intuizione del suono? “Il mio obiettivo era di connettere la mia anima a quella del compositore; di ridefinire da zero l’arte dell’esecuzione, cosicché il pianoforte, sotto le mie dita, potesse riportare in vita il compositore, in modo che l’ascoltatore a sua volta potesse vivere la musica. Questo è ciò che definisco come arte dell’esecuzione consapevole”. E sulla scia di questo pensiero rivoluzionario decide di affrontare uno spazio nuovo, un metodo scientifico per considerare la musica: “Si tratta di una ricerca innovativa che solo ora sta giungendo a piena maturazione, un risultato che ora rende possibile al professionista della musica la trasformazione del tessuto musicale in una corrente limpida, chiara e comprensibile di pensiero musicale e filosofico al fine di illuminare l’ascoltatore”. Così questo disco che vi presentiamo contiene la summa totale della nuova conoscenza del maestro Gavrilov: scienza, filosofia, competenza, esecuzione. E dunque nuova musica. Dove il pianoforte diventa un canale espressivo per il pensiero musicale. Come fare arrivare al pubblico dunque il cuore e l’anima del compositore originario attraverso una nuova esecuzione. Melodie e scelte compositive che da Schumann, ispirato dai romanzi di Jean Paul Friedrich con le sue farfalle indaga le nuove maschere degli uomini e passando attraverso gli studi sinfonici e le loro variazioni, si scaglia contro il gusto comune. Per esplorare le infinite possibilità della creatività musicale. Arrivando a Mussorgsky e ai suoi quadri musicali per un’esposizione pittorica. Contesto culturale ed espressivo diverso. Vortice di stimoli sensoriali. Promenades. Pienezza della vita.

  • Tracklist
    • Robert Schumann
    • Papillons:
    • 1. Introduction. Moderato
    • 2. Waltz
    • 3. Waltz. Prestissimo
    • 4. Waltz
    • 5. Waltz
    • 6. Polonaise
    • 7. Waltz
    • 8. Waltz. Semplice
    • 9. Waltz
    • 10. Waltz. Prestissimo
    • 11. Waltz. Vivo
    • 12. Polonaise
    • 13. Finale
    • Études Symphoniques:
    • Theme – Andante
    • Étude I (Variation 1) – Un poco più vivo
    • Étude II (Variation 2) – Andante
    • Étude III – Vivace
    • Étude IV (Variation 3) – Allegro marcato
    • Étude V (Variation 4) – Scherzando
    • Étude VI (Variation 5) – Agitato
    • Étude VII (Variation 6) – Allegro molto
    • Étude VIII (Variation 7) – Sempre marcatissimo
    • Étude IX – Presto possibile
    • Étude X (Variation 8) – Allegro con energia
    • Étude XI (Variation 9) – Andante espressivo
    • Étude XII (Finale) – Allegro brillante
    • Modest Musorgsky
    • Pictures from an exhibition:
    • Promenade
    • Gnomus
    • Promenade
    • The Old Castle
    • Promenade
    • Tuileries (Dispute d'enfants après jeux)
    • Bydlo
    • Promenade
    • Ballet of the unhatched chicks
    • "Samuel" Goldenberg und "Schmuÿle"
    • Promenade
    • Limoges. Le marché (La grande nouvelle)
    • Catacombae: Sepulchrum Romanum 'Con mortuis in lingua mortua'
    • The Hut on Hen's Legs (Baba Yaga)
    • The Bogatyr Gates (In the Capital in Kiev)

Altri prodotti