product image
product image thumb
 

KENGE KENGE

INTRODUCING KENGE KENGE

Barcode: 0605633510720 / Cat: INTRO107CD / 1 CD / Label: INTRODUCING

Fondato da Amdo Jawaya e Samuel Nyariwo nei primi anni 90, il nome del gruppo Kenge Kenge deriva da una espressione in lingua Luo (gruppo etnico del Kenya, Uganda orientale e Tanzania del nord) che tradotta appositamente, significa “fusione di piccoli ed esilaranti strumenti”. La loro musica è un ritorno agli strumenti Luo tradizionali, dai quali il benga (genere musicale tradizionale del Kenya) trae il suo suono originale. I componenti del gruppo hanno iniziato a suonare come strumentisti del Catering Leavy Trust Choir e poi indipendentemente dalla metà degli anni 90. La maggior parte degli attuali membri della band si è aggiunta al gruppo tra il 1998 ed il 2000 tranne Samuel che è uno dei fondatori. L’Orutu (violino ad una sola corda) e il nyangile (una sorta di gong) sono alcuni degli strumenti tradizionali che il gruppo miscela con chitarre acustiche ed elettriche, percussioni, batteria, corno, flauto, per creare un suono più contemporaneo. Il Benga trae le sue origini dai suoni tradizionali Luo e si è iniziato ad affermare quando musicisti Luo provenienti dall’area del Lago Vittoria, influenzati dalla musica congolese, hanno iniziato a suonare ritmi tradizionali in moderne band elettriche. Reso popolare da Daniel Owino Mediani, conosciuto come il “nonno del Benga” e leader del Shirati Zazz fino alla sua morte nel 2006, il Benga ha esteso la sua influenza in tutta l’Africa centro-orientale. Gorge Achieng leader dei kenge Kenge, è nato nel Migori District, area luo che è a due ore dal confine con la Tanzania. Il suo insegnante di scuola lo incoraggiò a cantare nel coro ed imparare a suonare l’orutu. Nel 1197, durante una visita a suo fratello in Nairobi, incontrò Samuel Nyariwo che lo introdusse nei Kenge Kenge. Presto divenne leader della band per la sua abilità musicale e per la conoscenza dell’inglese.I kenge kenge rappresentano tutto il meglio della tradizione musicale africana: sono guardiani e maestri di un’antica ma ancora viva tradizione. Essi hanno portato nuova linfa nelle radici musicali del Benga continuando la sua evoluzione: dagli strumenti tradizionali del passato, attraverso la sua versione più popolare basata sulla chitarra, fino al ritorno ed alla riscoperta delle sue origini acustiche.


Altri prodotti