product image
product image thumb
 

MACCIANTI, FRANCESCO

PASSO A DUE

Barcode: 8015948303375 / Cat: 011-06-09 / 1 CD / Label: ALMAR RECORDS

Continuità e indagine, misura ed eleganza: paion questi i punti cardinali del nuovo lavoro in quartetto di Francesco Maccianti. Nel quale il pianista e compositore fiorentino distilla, una volta di più, con fascinosa coerenza, l’arte sua di lungo corso e specchiata ispirazione. Dopo Oasi (1996), il sestetto di Mosaico (2000), Crystals (2007, in trio con Joe Chambers ed Essiet Essiet) e il piano solo Song For Ama (2008, inciso dal vivo nell’omonimo castello del Chianti senese, celebre per i suoi vini e la collezione permanente d’arte contemporanea), Passo A Due prosegue infatti con ineffabile raffinatezza una ricerca che alla sua luminosa trama linguistica ed espressiva, segnata ancora una volta dal magistero di Bill Evans (citato stavolta nelle tracce anche con la batteria di Eliot Zigmund) ma anche di un Pieranunzi o di un Fred Hersch, così come della naturale, accogliente, italianissima vocazione melodica di Maccianti (spesso vicina addirittura alla forma canzone), somma un’interpretazione per più versi nuova, tesa, a volte addirittura pacatamente nervosa della pagina. Come se, grazie alla lettura che ne danno l’angoloso soprano e lo scabro tenore di Pietro Tonolo, il pulsare sotterraneo e vigoroso del contrabbasso di Ares Tavolazzi, il drumming smorzato eppur swingante di Zigmut, la vibrante ratio dell’esecuzione temperasse, innervasse l’accento naturalmente soffice, familiare delle composizioni di Maccianti di una “spigolosità” che le rende conseguenti eppure nuove, riconoscibili ma mutevoli, cangianti di riflessi inattesi…
Paolo Russo




  • Tracklist
    • 1. Passo a due
    • 2. L’asceta
    • 3. Tale
    • 4. Michel
    • 5. Tutto il mondo che sento
    • 6. Fragments
    • 7. Moon Waltz
    • 8. The Unknowing Face
    • 9. Cubic Dance



Altri prodotti