product image
product image thumb
 

BROWN, RAY

SOME OF MY BEST FRIENDS ARE... THE TRUMPET PLAYERS

Barcode: 0089408349522 / Cat: 83495 / 1 CD / Label: TELARC

Il contrabbassista Ray Brown ha suonato in tutti i principali night-club e sale da concerto del mondo divenendo una star nel suo genere come provano le sue innumerevoli condivisioni del palcoscenico con artisti come Frank Sinatra, Billy Eckstine, Tony Bennett, Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan o Peggy Lee. Nato a Pittsburgh, Pennsylvania, nel 1926, la sua formazione musicale inizia con il pianoforte, ma già al tempo del liceo incontra quel magnifico strumento che è il contrabbasso e che non abbandonerà più per tutta la vita. Della sua lunga serie di collaborazioni intraprese in decenni di carriera qui troviamo cinque album davvero unici appartenenti alla collana “Ray Brown and Friends” voluta e prodotta dalla prestigiosa etichetta Telarc e che si basa sulle collaborazioni con cinque differenti tipologie di artisti: i chitarristi, i trombettisti, i sassofonisti, i pianisti e i cantanti.

Iniziando dal cd incentrato sulle registrazioni in compagnia dei chitarristi, troviamo Brown spartendo la scena con chitarristi del calibro di John Pizzarelli, Herb Ellis, Russell Malone, Kenny Burrell, Bruce Forman e Ulf Wakenius. Si tratta di un mix con alcuni brani consolidati uniti ad alcuni del tutto originali, come è il caso di "Blues for Junior", scritta a quattro mani con Herb Ellis.

Il dodicesimo cd di Brown prodotto dalla Telarc è invece incentrato sull’incontro con un’altra importante categoria di musicisti, ovvero i trombettisti. Possiamo quindi apprezzare la tromba di Roy Hargrove nel primo brano, Our Delight o l’insolitamente lento Jon Faddis in Bag’s Groove o ancora il magnifico Goodbye di Terence Blanchard qui interpretato magnificamente da Benny Goodman.

Gli amici di Ray Brown però sono numerosissimi ed è così che nasce un’altro importante album, quello prodotto in collaborazione con alcuni dei migliori sassofonisti della scena jazz e che ci permette di ammirare dodici brani eseguiti in compagnia di Joe Lovano, Benny Carter, Stanley Turrentine, Jesse Davis, Joshua Redman e Ralph Moore.

Non poteva neppure mancare un album interamente dedicato a delle splendide voci come quelle di Etta Jones, Dee Dee Bridgewater, Nancy King¸ Diana Krall, Kevin Mahogany e Marlena Shaw. Un insieme colorito di cantanti affermati e di nuovi talenti che il contrabbassista Brown riesce a valorizzare con una bravura ineguagliabile.

Il cerchio di questa collana non poteva non chiudersi che con un album che celebra la profonda amicizia che lega Brown ad alcuni pianisti come Ahmad Jamal o Oscar Peterson ed è così che nel 1995 venne pubblicato un cd in undici tracce unico nel suo genere. Il gioco intessuto dal trio di Brown in compagnia di ciascuno dei cinque pianisti ospitati per l’occasione non passa di certo inosservato e ci mostra la versatilità di questo importante autore.


Altri prodotti

LP