WALTZ FOR DEBBY (+ 5 BONUS TRACKS)
 
SUNDAY AT THE VILLAGE VANGUARD (+ 6 BONUS TRACKS)
 
 
 
 
 
PORTRAIT IN JAZZ (+ 5 BONUS TRACKS)
 
PORTRAIT IN JAZZ
 
 
 
 
 
WALTZ FOR DEBBY [LP]
 
PORTRAIT IN JAZZ [LP]
 
 
 
 
 
LIVE AT THE VILLAGE VANGUARD [LP]
 
EASY TO LOVE [LP]
 
 
 
 
 
LIVE IN SWITZERLAND 1975
 
COMPLETE LIVE AT THE RONNIE SCOTT'S 1980
 
 
 
 
 
EVANS BILL

PORTRAIT IN JAZZ [LP]


“Portrait in Jazz” rappresenta il terzo lavoro di Bill Evans come leader, dopo “New Jazz Conceptions” (1956) e “Everybody Digs Bill Evans” (1958), e a differenza dei suoi precedenti album non presenta brani per pianoforte solo, ma solo registrazioni in trio. “Portrait in Jazz” è stato anche primo album di Evans con il talentuoso contrabbassista Scott LaFaro (entrambi avevano suonato sull’album di Tony Scott “Sung Heroes” registrato nel mese di Ottobre del 1959, ma avevano suonato su tracce separate). La collaborazione di Evans con LaFaro avrebbe raggiunto il suo apice con le loro registrazioni al Village Vanguard del Giugno 1961. Purtroppo LaFaro sarebbe morto in un incidente stradale poco dopo (il 6 Luglio 1961), all'età di soli 25 anni (Evans fu così scioccato dalla morte del suo bassista che aspettò a lungo prima di formare un nuovo trio). In questo album il repertorio è costituito fondamentalmente da standards a cui si affiancano due composizioni originali “Peri’s Scope”, brano che Evans non avrebbe registrato nuovamente prima del 1967, e “Blue in Green”, composta con Miles Davis e precedentemente registrata da Evans sullo storico album “Kind of Blue”.





 
       
 
 
         
copre