GONNA LET IT GO THIS TIME
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SHARPE RAY

GONNA LET IT GO THIS TIME


Uno degli artisti più amati da Delbert McClinton e Doug Sahm, Ray Sharpe è uno dei pochi musicisti neri che sia riuscito a mescolare con successo rock& roll, blues e musica country. Sharpe è stato definito un musicista di “black rockabilly” e il suo stile texano ingloba tutti i fermenti degli albori del rock. Come autore, Ray Sharpe ha preso da Chuck Berry il gusto dell’ironia e l’uso dei giochi di parole nelle sue canzoni. Come chitarrista, ha miscelato lo stile di Albert King con il rockabilly più libero e sfrenato. Le canzoni di Ray Sharpe sono state registrate da artisti come Neil Young, Danny James e JB Hutto, e il suo stile ha profondamente influenzato anche un rocker come Bobby Fuller. È anche interessante notare che due sessioni di registrazioni di Sharpe del 1966, sotto la direzione di King Curtis, vedono la partecipazione di un giovane Jimi Hendrix alla chitarra. Questa compilation raccoglie una serie di registrazioni realizzate da Ray Sharpe per le etichette Jamie, Hamilton, Trey e Central Park tra il 1958 e il 1960.

01 Long John 2:43
02 Monkey’s Uncle 2:23
03 Gonna Let It Go This Time 2:36
04 That’s The Way I Feel 1:54
05 Kewpie Doll 2:31
06 Justine 2:26
07 There’ll Come A Day 2:08
08 Linda Lu 2:08
09 Red Sails In The Sunset 2:12
10 Silly Dilly Millie 2:17
11 T.A. Blues 2:57
12 Given’up 2:22
13 For You My Love 2:45
14 Oh My Babe’s Gone 2:09
15 Bermuda 2:33
16 Kewpie Doll (Alternate Take) 2:39
17 Dallas 2:38
18 Long John (Alternate Take) 2:42
19 T.A. Blues (Alternate Take) 2:58
20 On The Street Where You Live 2:17




 
       
 
 
         
copre