SURREALITY
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LIEBMAN DAVE, PORTER LEWIS

SURREALITY


Con alle spalle più di quarant’anni di carriera, il sassofonista Dave Liebman è uno dei più importanti interpreti del jazz contemporaneo. Dave Liebman si è affermato come figura di spicco del mondo del jazz sin dalle sue prime collaborazioni come sideman con Elvin Jones e Miles Davis negli anni Settanta, seguite da decenni di successi come leader di svariate formazioni musicali. Lo stile di Liebman è frutto di un’esperienza consolidata e di una volontà di una ricerca musicale che lo ha portato a esplorare tutti capitoli della tradizione jazzistica. Quello che rende questo album diverso dalle sue altre incisioni è la profonda complicità che Liebman ha creato con gli altri membri del gruppo: Lewis Porter (piano), Marc Ribot (chitarra), Brad Jones (basso) e Chad Taylor (batteria). Il repertorio proposto include improvvisazioni estemporanee, composizioni originali dello stesso Liebman e di Lewis Porter, oltre a riletture di brani come “Omega is the Alpha/Ghosts” di Albert Ayler, “Trigonometry” di Ornette Coleman e Pat Metheny, e “Alabama” di John Coltrane.

Dave Liebman - sassofoni
Lewis Porter - piano
Marc Ribot - chitarre
Brad Jones - basso
Chad Taylor - batteria

1. Olivier 2. Untitled Free Ballad 1 3. Omega is the Alpha/Ghosts 4. Trigonometry 5. Surreality 6.Untitled Free Ballad 2 7. Get Me Back to the Apple 8. Alabama



 
       
 
 
         
copre