SILVER
 
ESPRIT DE FOUR
 
 
 
 
 
LET'S TOUCH THE SKY
 
ENERGY
 
 
 
 
 
ENERGY [SACD]
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
FOURPLAY

ENERGY


Secondo le leggi fondamentali della natura quando delle potenti forze si incontrano ne scaturisce una nuova forma di energia. In musica le leggi non sono diverse. Quando il tastierista Bob James, il bassista Nathan East, chitarrista Larry Carlton e batterista Harvey Mason si riuniscono sotto il nome di Fourplay, il risultato è Energy, album di debutto del famoso quartetto jazz sull’etichetta Heads Up. Energy innesta una gran varietà di suoni - R & B, pop, africani e molto altro – sulle incrollabili fondamenta jazz del gruppo. Il set si apre con "Fortune Teller", un brano d’atmosfera costruito attorno ad un riff accativante, impreziosito dallo straordinario interplay di James e Carlton che poggia sulle solide basi ritmiche fornite da East e Mason. Più avanti troviamo l'esotico ed esaltante “Cape Town”, un brano che porta la firma di Nathan East, di suo fratello Marcel East, e del loro cugino Alan Dones. La traccia ripercorre il viaggio dei nonni di East - James e Lucinda – che due generazioni fa si sono recati in Sudafrica a fare opera missionaria. “Prelude for Lovers” è uno dei più brani più intriganti di tutto l’album, grazie soprattutto al suo ospite vocale: Esperanza Spalding, la giovanissima cantante/contrabbassista che si sta affermando a livello internazionale con il suo omonimo album d’esordio su Heads Up. La traccia di chiusura, "Sebastian", prende il nome da uno dei più grandi compositori classici di tutti i tempi. "Ho sorpreso tutti portando un tema basato su una progressione di accordi tratta da un pezzo di Bach che stavo suonando a casa” spiega James. "Mi è venuto in mente che sarebbe potuta essere la base per un brano dei Fourplay. Abbiamo tutti una certa preparazione classica, così ho pensato che sarebbe stato divertente suonare qualcosa che mettesse in evidenza questo nostro aspetto". Indipendentemente dall’eclettica gamma di fonti - jazz, pop, funk, R&B o addirittura classica - "l'obiettivo, come sempre, era quello di fare il miglior cd possibile", dice Mason. "Il nostro scopo costante è quello di esplorare e superare i nostri limiti pur continuando a soddisfare i nostri appassionati di sempre, che hanno percorso questo cammino con noi per quasi due decenni".





 
       
 
 
         
copre