TILIM - BOM
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ZAVALLONI CRISTINA, REBAUDENGO ANDREA

TILIM - BOM


“Tilim-Bom” è il nuovo disco del mezzosoprano Cristina Zavalloni e del pianista Andrea Rebaudengo. Prodotto da Egea Records questo disco si distacca dalla poetica originaria di Egea, storicamente legata al jazz. Qui ci si addentra nel repertorio del Novecento, focalizzandosi in particolare su due autori: Igor Stravinsky e Darius Milhaud. Del primo vengono presentati i brani di estrazione popolare, particolarmente adatti alle dinamiche del duo per l’aspetto ludico, il ritmo, la brevità dei brani ed il continuo cambio di personaggi e prospettive. Il disco contiene tutti pezzi del primo periodo, cosiddetto "russo", di Stravinsky tranne The Owl And The Pussycat, che è stato il suo ultimo brano scritto a Hollywood. Di Milhaud invece sono state scelti i testi e le melodie della tradizione ebraica su testo francese: misticismo, sarcasmo, e una giusta dose di fatalismo sottolineano con carattere una musica essenziale, diretta, ammorbidita, solo di tanto in tantoo, da un pizzico di politonalità. Tutti i brani contenuti nel cd sono versioni originali per voce e piano. Molto del materiale inciso è di difficile reperibilità, e dei brani di Milhaud sono praticamente introvabili altre incisioni per voce femminile. Si tratta di un repertorio poco eseguito, non solo in Italia, data la difficoltà tecnica e di pronuncia delle liriche. Un repertorio che mette in luce le doti tecniche ed interpretative dei due musicisti premiandone il coraggio e l’originalità nelle scelte artistiche.









 
       
 
 
         
copre