BABILONIA
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
RISERVA MOAC

BABILONIA


Una Babilonia glocal dove l’incontro, il confronto e la mescolanza sono all’ordine del giorno. La Riserva Moac è una band senza frontiere, che fa della sintesi di suoni, parole e ritmi del mondo una profezia musicale e uno stile di vita. Grazie ad un gran numero di concerti in Italia e in Europa, ad un notevole carnet di riconoscimenti ed alla costante presenza in molte compilation italiane ed estere, viene considerata una tra le band più importanti della scena musicale italiana. Consacrata nell’Arezzo Wave 2003, nel 2005 esce Bienvenido, il primo Cd. Brani come “Bienvenido en la reserva”, “Di vedetta sul mondo”, “Ungaretti” sono stati suonati anche al concerto del Primo Maggio 2006, in una gremitissima piazza San Giovanni a Roma. Tra i più importanti festival a cui il gruppo ha partecipato figurano il Festival Interceltique de Lorient (FR), il FIMU di Belfort (FR), BJCEM, senza dimenticare un importante tour negli USA. Nel giugno del 2009 esce il secondo album La Musica dei Popoli. Il suono si compatta e si ingrossa; la fusione di stili, strumenti e linguaggi è più profonda. L’elettronica comincia a soppiantare le componenti più folk, dando vita ad un sound globale con influenze balkan e rock. Si consolida anche l’apertura europea del gruppo, fino alla pubblicazione di questo nuovo lavoro per l’etichetta tedesca Galileo Music. In “Babilonia” i Riserva Moac portano ad un nuovo livello il loro sound globale che unisce musica mediterranea, balcanica, gypsy ed elettronica.

1. Babilonia 2. Komba bomba 3. Jackpot 4. Balkoscenico 5. Alcolizzato sentimentale 6. La verità 7. Festa social global undergroun 8. Fight club 9. Regina del samba 10. Mayday midai



 
       
 
 
         
copre