product image
product image thumb
 

THANH HUONG & NGUYEN LE

FRAGILE BEAUTY

Barcode: 0614427945129 / Cat: ACT 9451-2 / 1 CD / Label: ACT

La convergenza e fusione di culture rappresenta il tratto d’unione dell’esperienza personale e musicale della cantante Huong Thanh e del chitarrista Nguyên Lê. Entrambi sono di origine vietnamita, entrambi hanno vissuto a Parigi per lungo tempo, ed entrambi vivono la loro identità come figli della diaspora in una fusione perfetta tra occidente e oriente. La bellezza e la fragilità orientale di Huong Thanh vengono perfettamente valorizzate dalla collaborazione con Nguyên Lê che, in qualità di produttore, co-compositore, arrangiatore e accompagnatore sulla chitarra, rende possibile un album dalla rara delicatezza. Il flusso costante della vita, la sua natura effimera e fragile sono temi centrali della cultura buddista vietnamita e della sua poesia che, attraverso una moltitudine di immagini, ci descrive i fiori alla deriva sull’acqua, il passaggio delle nuvole o il volo delle rondini. Il team Thanh/Lê prende ispirazione da questo ricco patrimonio di immagini e di motivi. Il loro repertorio spazia da un estratto della nobile epopea nazionale "Il Padiglione di Crystallized Azure" risalente al X° secolo dopo Cristo, fino al più moderno "Drifting on the Water", frutto della cultura impressionista, regalandoci canzoni a volte malinconiche, a volte allegre, ma sempre segnate dalla profondità dei sentimenti che trasmettono. Huong Thanh è figlia di uno dei più famosi cantanti del nuovo teatro vietnamita e la sua voce coinvolgente che spesso utilizza sillabe, melodie e tabelle musicali vietnamite, rappresenta l’elemento tradizionale di questo album. Eppure, il suo canto si adatta perfettamente alle performance musicali di Lê che, attraverso il suo jazz nnovativo ricco di contaminazioni elettroniche d’avanguardia, ci regala un album estremamente suggestivo. La tradizione musicale europea costituisce una sorta di tessuto connettivo, grazie al colore Mediterraneo della tromba di Paolo Fresu, al contrabbasso di Renaud Garcia-Fons o al sapore tipicamente jazz del pianoforte di Dominique Borker. Un fattore vitale per contribuire alla ricchezza testuale di Fragile Beauty sono la moltitudine di strumenti a percussione provenienti da tutto il mondo: dalla cetra vietnamita (dàn tranh), alle congas, all’udu africano. Ritmi africani, vivacità giapponese combinata con melodie occidentali e armonia jazz sono soltanto una parte di questa emozionante avventura, che vede nella voce di Huong Thanh il suo perfetto epicentro. Fragile Beauty è una vera e propria impresa che parte da una fusione tra passato e presente puntando direttamente verso il futuro.


Altri prodotti